ICE

Ice

Canon 6D – Canon 24 – 105 L f4 IS USM – Testa a sfera Manfrotto Befree –

Amazon Basic video tripod

1/6 sec – f 8 – ISO 160

ACQUISTA IL TUO FOTOQUADRO

L’immagine antecedente è stata scattata nella famosa spiaggia antistante al Jökulsárlón, baia di acqua marina dove vi si immerge una lingua di ghiaccio che a contatto con l’acqua salata si frantuma nel tempo rilasciando icebergs nel lago; questi blocchi di ghiaccio riescono, poi, ad arrivare al mare con la bassa marea, ma le onde dell’oceano riportano sulla spiaggia nera i blocchi di ghiaccio.

Questo scatto “ICE” è ora appeso sulla parete di casa.. ogni volta che vedo la stampa è una emozione, un forte ricordo, il rumore delle onde che si infrangono sul ghiaccio, il rumore di quest’ultimo che scricchiola con l’acqua che gli penetra nelle fessure, il tepore del sole che sorge, l’attesa ed il continuo rincorrere e farsi rincorrere dalle onde di quella distesa d’acqua infinita… che portava in linea retta esattamente al polo Sud!